Il Centro Italiano di Solidarietà di Ancona ONLUS, le sue Comunità di Accoglienza per minori ed i suoi 25 anni di storia

ceis ancona Ce.I.S. di Ancona ONLUS
Centro Italiano di Solidarietà di Ancona
Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale

Via Fanti n. 35, 60121 Ancona - ITALIA
Tel. e Fax +39 071201496 - +39 3483340603
info@ceisancona.it
ceisanconaonlus@pec.it
Cod. Fiscale 93018670427
Part. IVA 02403890425


Innanzi tutto per destinare il 5 x 1000 al Ce.I.S. Ancona ONLUS dovete scrivere il nostro Codice Fiscale sull’apposito riquadro:
Codice Fiscale: 93018670427


La Casa di Max del Ce.I.S. di Ancona Onlus (Autorizzata n. 5/2007)


La CASA DI MAX del Centro Italiano di Solidarietà di Ancona Onlus, nasce come struttura residenziale mista, destinata a dare risposta a quei minori con situazioni di disagio tali da richiederne un immediato allontanamento dal contesto socio-familiare di origine, o comunque con urgente necessità di ospitalità, mantenimento e cura.
Si propone di aiutare il bambino e l’adolescente, di entrambi i sessi, a superare la fase del bisogno attraverso l'accoglimento di urgenza su richiesta del Tribunale per i Minorenni e dei Servizi Sociali Territoriali.
La Comunità per minori “La Casa di Max” ha una delicata funzione di “filtro” per focalizzare i reali bisogni specifici del minore, al fine di verificare e progettare un inserimento adeguato in una famiglia adottiva, affidataria o in una delle strutture esistenti sul territorio regionale o nazionale. Essa costituisce un momento di verifica e di passaggio del minore ad una situazione più stabile (se possibile il rientro nella famiglia di origine) quale l'Affidamento Familiare a famiglia affidataria oppure a Comunità di tipo familiare per minori.
La nascita di questa struttura si è rivelata urgente nel territorio regionale Marchigiano dato che ne vanta un'assenza completa: un vuoto strutturale pagato a caro prezzo dai minori in stato di urgente necessità che si trovano nella nostra Regione, i quali o non trovano risposta o la trovano in soluzioni di tipo istituzionali ed istituzionalizzanti.
L'attività della Casa di Max può favorire nella comunità civile e nella città l'attenzione ad un disagio che è di alcuni, famiglie e ragazzi, ma che pesa su tutti noi e ci interroga sulle possibilità di offrire alle giovani generazioni valori di solidarietà e di esperienze di convivenza serena ed equilibrata.
La Casa di Max , ubicata nel centro storico di Ancona, è una struttura che presenta tutti i requisiti previsti dalle normative regionali e nazionali e che svolge, all’interno dei suoi 330 mq, tre diversi tipi di servizio ai minori e a coloro che si interessano di loro:
- la Comunità educativa per minori (di ambo i sessi) compresi in una fascia di età tra 0 e 18 anni (dislocata sui due piani di una palazzina ristrutturata e con uno spazio riservato alla struttura di 220 mq, con ampio giardino di oltre 3.000 mq. a disposizione). I minori vengono inseriti su indicazione del Tribunale Minorenni e dei Servizi Sociali Territoriali , normalmente dopo che il Servizio Territoriale ha provveduto ad inviare una Relazione Socio-Ambientale relativa al minore, comprendente anche un’ipotesi sul futuro progettato per lo stesso; l’ingresso avviene in base all’approvazione di un progetto valutato e concordato con l'Equipe del Ce.I.S. di Ancona Onlus.
Possono essere accolti un numero massimo di 7 minori contemporaneamente; questi resteranno in Comunità per il tempo necessario di permettere al Tribunale Minorenni ed ai Servizi, di progettare soluzioni adatte alla situazione, senza l'urgenza di ricorrere a soluzioni tampone, spesso senza buoni risultati.
- La Casa dei Piccoli, al terzo piano della struttura, con gli spazi del salone ed il giardino (di 2.500 mq), staccati dal resto della casa, dopo i lavori di sistemazione verranno utilizzati come centro giovanile organizzato, come spazio per il recupero scolastico dei bambini e dei ragazzi del quartiere. Questi spazi, così come la biblioteca della Casa, garantiscono anche un servizio di affidamento diurno per quelle situazioni familiari dei quartieri limitrofi, tali da non necessitare di una completa "parentectomia" dal nucleo di origine, ma di un sostegno strutturato e completo per un periodo piuttosto lungo della giornata (9,00-20,00). Si tratta di un rapporto convenzionale previsto con il Comune di Ancona e limitrofi.
- Il Servizio di Nuclei Affidatari professionali del Ce.I.S. di Ancona, delle Famiglie di Sostegno con formazione permanente e coordinate e supervisionate dall’Equipe Psico Pedagogica dell’Associazione. Gli Uffici del Ce.I.S. e delle due Equipe Psico-pedagogiche della Associazione, sono la sede dei momenti di formazione per gli operatori pubblici e privati, con i volontari, i tirocinanti delle Università con le quali il Ce.I.S di Ancona è convenzionata per Tirocini ed Esperienze Pratiche Guidate. Un modo diretto per avvicinare al mondo del disagio minorile.


ceis ancona onlus anconaonlus ancona


Donazioni su c.c. postale n. 11166600 intestato Ce.I.S. Ancona ONLUS Via Fanti n. 35 Ancona